ADS TOP

COME CAMBIERÀ L’INTERIOR DESIGN DOPO LA FASE 2?

Come cambierà l'interior design dopo la fase 2? È un tema molto delicato che ci vede coinvolti in prima persona.
Per capire al meglio la situazione non bisogna farsi coinvolgere emotivamente ma analizzare ogni dettaglio con distaccamento. Seguendo ciò che diceva il grande Bruno Munari, analizzeremo com'era il nostro lavoro pre-emergenza sanitaria per poi capire come potrebbe cambiare nel tempo.

Cucina su misura - Fratelli Bergo

METODO PRE-EMERGENZA SANITARIA

Il nostro lavoro si sviluppava per fasi, dalle più semplici alle più complesse:
  1. PRIMO INCONTRO
    • Il primo incontro è fondamentale per conoscere il cliente e capire le sue necessità. Con questa fase si delineano i gusti estetici del cliente, il budget, il suo modo di vivere l'arredo e molte altre caratteristiche necessarie a comprendere la sua richiesta.
  2. BOZZA DEL PROGETTO INIZIALE
    • La bozza di progetto è appunto una prima idea di come potrebbe venire l'arredo richiesto. Con gli input e le modifiche del cliente si potrà arrivare ad una versione più completa e reale.
  3. PREVENTIVO DI MASSIMA
    • Il preventivo di massima è la prima offerta seguendo quello che è la bozza di progetto. E' una fase molto importante perché definisce due parti fondamentali strettamente connesse tra loro per la realizzazione di un arredo: progetto e costo.
  4. PROGETTO E PREVENTIVO EFFETTIVO
    • Immaginate un'altalena per bambini; è l'esempio perfetto per questa fase. Progetto e preventivo vanno accuratamente bilanciati seguendo le esigenze del cliente per arrivare ad un arredo "ideale" per il cliente che rispetti il budget richiesto.
  5. RILIEVI IN CANTIERE
    • Questa fase è molto delicata e particolarmente importante. Permette infatti di "rilevare" tutte le misure dell'ambiente che circonderà l'arredo, permettendo così di progettarlo e svilupparlo al meglio. Un appuntamento pre-accordato farà si che questo processo risulti il più veloce e facile possibile.
  6. CAMPIONATURA DEI MATERIALI
    • Con l'approvazione del progetto e del preventivo si può procedere alla scelta dei materiali da utilizzare. Questa è una fase molto importante in cui bisogna abbinare e scegliere con cura ogni finitura.
  7. PROGETTAZIONE ESECUTIVA
    • La progettazione esecutiva non è altro che l'ingegnerizzazione dell'arredo definito nelle fasi precedenti. In questa fase si analizzano tutte le parti che lo compongono definendo come verrà prodotto e modificando quelle parti non del tutto chiare nelle fasi precedenti.
  8. PRODUZIONE
    • Per noi la produzione interna è fondamentale per poter controllare al meglio la riuscita del prodotto.
  9. PRE-MONTAGGIO IN AZIENDA
    • Una fase a cui teniamo molto è proprio il pre-montaggio. La differenza tra un prodotto su misura e uno della grande distribuzione è proprio il poterlo "toccare con mano" durante la produzione, controllarne i dettagli e poterlo ancora modificare prima della consegna. Invitiamo sempre i nostri clienti a visionare il pre-montaggio personalmente. 
  10. CONSEGNA FINALE
    • La consegna finale è il momento più atteso, il culmine di settimane di lavoro. I nostri montatori in cantiere o in appartamenti abitati procederanno con il montaggio dell'arredo ordinato.
Questo è, o meglio, era il nostro metodo prima dell'emergenza sanitaria che stiamo affrontando.
Come cambierà da oggi in poi?

METODO POST-EMERGENZA SANITARIA

Analizziamo sempre gli stessi punti:
  1. PRIMO INCONTRO
    • Il primo incontro è sempre fondamentale per conoscere il cliente ed instaurare un rapporto di fiducia; è possibile effettuarlo personalmente rispettando tutte le norme previste oppure in alternativa digitalmente. Come? Abbiamo attivato una serie di canali di comunicazione dedicati come, oltre alle solite mail, anche Skype e chat/video-chiamate attraverso WhatsApp Business.
  2. BOZZA PROGETTO INIZIALE
  3. PREVENTIVO DI MASSIMA
    • Queste fasi rimangono per noi invariate; infatti siamo soliti preparare la bozza di progetto e il preventivo in autonomia o, su richiesta, con scambio di opinioni attraverso i contatti digitali.
  4. RILIEVI IN CANTIERE
    • L'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale con intervento su appuntamento ci permetteranno di effettuare tutti i rilievi e le misurazioni necessarie a progettare e sviluppare l'arredo in completa sicurezza.
  5. PROGETTO E PREVENTIVO EFFETTIVO
    • Solitamente per arrivare a questa fase sarebbe necessario un altro incontro per definire al meglio ogni aspetto prima di procedere con la progettazione dell'arredo. Anche in questo caso possono venirci in aiuto i canali di comunicazione digitale visti prima.
  6. CAMPIONATURA DEI MATERIALI
    • La campionatura dei materiali è, a parer nostro, la fase che risentirà maggiormente dell'emergenza sanitaria e di tutti i suoi rigidi protocolli. Sarà pressoché impossibile poter visionare al meglio le essenze, toccare con mano le venature di ogni legno e assaporarne ogni sfaccettatura. Per questo motivo, per aiutare e semplificare questa fase, abbiamo sviluppato il primo "MOODBOARD GENERATOR", uno strumento utile ed intuitivo per abbinare vari materiali realmente in produzione e sceglierli già digitalmente. Volete scoprirlo? Cliccate QUI.
  7. PROGETTAZIONE ESECUTIVA
    • La progettazione esecutiva è una fase che sviluppiamo in totale autonomia, coinvolgendo il cliente solamente se l'ingegnerizzazione dell'arredo non dovesse rispettare il progetto sviluppato e approvato insieme. Anche in questo caso i canali digitali possono venirci in aiuto.
  8. PRODUZIONE
    • Le norme stringenti permettono comunque di poter realizzare i nostri arredi in tranquillità, pur sacrificando, con non poco dispiacere, quello che era il clima emotivo e l'attaccamento personale tra i nostri collaboratori.
  9. PRE-MONTAGGIO IN AZIENDA
    • Potremo ancora invitare il cliente a visionare il suo arredo pre-montato in azienda, a patto di rispettare tutti i protocolli necessari. Nel caso in cui il cliente preferisse "mantenere le distanze" saremo comunque in grado di fargli visionare, attraverso i canali digitali, tutti i dettagli dell'arredo ordinato. 
  10. CONSEGNA FINALE
    • La consegna finale è meno delicata di quanto si pensi. L'utilizzo dei dispositivi di protezione individuali come mascherine e guanti permette di lavorare con tranquillità durante tutta la fase di montaggio. Ovviamente, dovendo operare con un numero ristretto di persone, sarà necessario calcolare un tempo maggiore per il completamento dei lavori.

Il filo conduttore di questo metodo? La tecnologia.

Si perchè la tecnologia ci viene in aiuto e ci permette di ricostruire quei collegamenti bruscamente interrotti dal virus.
Quali canali si possono utilizzare per mantenere la comunicazione?
Noi abbiamo scelto:
  • WhatsApp Business
    • Immediato e di utilizzo comune, da noi già utilizzato precedentemente all'emergenza sanitaria (potete contattarci al nostro numero di telefono 0317073238 oppure semplicemente CLICCANDO QUI )
  • Skype
    • Chat e videochiamate saranno all'ordine del giorno. Per questo abbiamo creato il profilo ufficiale della nostra azienda con il quale chattare. (potete farlo cercando il nostro account info@fratellibergo.it oppurre CLICCANDO QUI ).
  • Modulo di contatto
    • Abbiamo inoltre creato un modulo di contatto diretto con cui contattarci (potete riempire tutti i campi del modulo CLICCANDO QUI ).

E voi?

Cosa pensate del cambiamento nelle comunicazioni dopo questa emergenza?

Tornerà tutto come prima?

Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

COME CAMBIERÀ L’INTERIOR DESIGN DOPO LA FASE 2? COME CAMBIERÀ L’INTERIOR DESIGN DOPO LA FASE 2? Reviewed by Bergo Marco on 15 maggio Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.